Perché il Self Publishing è una cosa seria - Libroza
4099
post-template-default,single,single-post,postid-4099,single-format-standard,op-plugin,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Perché il Self Publishing è una cosa seria

il self publishing è una cosa seria

Home > Perché il Self Publishing è una cosa seria 

Molto spesso hai letto su queste pagine quanto per me sia importante la qualità nel processo di Self Publishing.

L’ho detto e ripetuto in più occasioni e oggi voglio ribadirlo in questo video in cui spiego quali sono le differenze tra editoria tradizionale e autopubblicazione e come deve essere inteso il ruolo dell’autore self.

Ascolta questo episodio in Podcast su iTunesSpreaker

Pubblicare con una casa editrice, infatti, significa superare il filtro di una selezione iniziale e far passare il proprio libro tra le mani di molti professionisti della filiera editoriale. Questo in genere garantisce qualità nella produzione proprio perché c’è chi decide cosa vale la pena pubblicare e cosa no e perché ci sono molti professionisti che lavorano sul testo per renderlo un prodotto valido.

Un autore self deve comportarsi come editore di se stesso e curare il proprio prodotto editoriale in modo che sia di qualità professionale, senza tuttavia dover sottostare alle limitazioni imposte da un editore.

Il punto centrale da considerare è che tutti i libri, self e non, si rivolgono allo stesso pubblico.

Per questo un autore self è avvantaggiato: fare Self Publishing significa rivolgersi allo stesso pubblico al quale si rivolgono le case editrici, ma con la libertà di proporre la propria opera in tempi brevi, mantenendone il controllo in tutte le fasi e tenendo per sé tutti i profitti.

Questo vantaggio implica però anche una grande responsabilità.

Un autore indipendente, infatti, è responsabile verso se stesso perché tutte le fasi del processo che porta un libro dalla scrittura alla pubblicazione alla promozione e al successo stanno nelle sue mani: se lui non fa nulla non accade nulla.

Ma un autore indipendente è responsabile anche nei confronti dei lettori, perché se vuole che qualcuno “investa” in lui comprando e leggendo il suo libro deve assolutamente offrirgli un prodotto di qualità.

Non c’è alternativa.

L’ho detto tante volte e lo ripeto: non esiste un Self Publishing di successo se non è un Self Publishing di qualità.

Non esiste un Self Publishing di successo se non è un Self Publishing di qualità.

Perché?

Semplice: perché il Self Publishing è una cosa seria.

Guarda il video >>>

Ora che ho finito, ti chiedo un piccolo favore.
Se questo articolo ti è piaciuto, che ne dici di condividerlo?

Con un semplice click dimostrerai di apprezzare il mio lavoro e mi farai felice! 🙂

Se invece hai qualche domanda o vuoi esprimere il tuo punto di vista, scrivimi nei commenti qui sotto. Non vedo l'ora di leggerti!

Risorse Utili