Da scrittrice a editrice - Intervista ad Argeta Brozi - Libroza
4952
post-template-default,single,single-post,postid-4952,single-format-video,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Home > Da scrittrice a editrice – Intervista ad Argeta Brozi

Per l’ultimo episodio del Podcast Scrittura Creativa ho intervistato Argeta Brozi, scrittrice ed editrice, con la quale ho parlato proprio di come vede il mondo della scrittura chi come lei ha il privilegio di un doppio punto di osservazione.

La passione per la scrittura è nata in Argeta quando aveva solo 9 anni, ma lei ama dire che prima di essere scrittrice è una lettrice: ha sempre letto molto e in fondo ha sempre saputo che avrebbe voluto vivere la sua vita in mezzo ai libri.

Direi che ci è riuscita!

Ascolta l’intervista completa in Podcast su iTunesSpreaker

Dopo le prime prove letterarie, racconti brevi e poesie, con le quali ha raccolto anche riconoscimenti e premi in diversi concorsi letterari, Argeta Brozi è infine arrivata alla dimensione più lunga del romanzo, pubblicando nel 2011 Tentazioni.

Ma Argeta non si è mai accontentata di quello che scriveva e non ha avuto paura di rimettere mano al suo testo negli anni successivi con interventi di revisione anche profondi, seguendo i consigli di persone di fiducia e accogliendo con umiltà le critiche dei lettori. Proprio grazie a questo lavoro di editing approfondito, nel 2014 Argeta Brozi ha ripubblicato Tentazioni, raccogliendo questa volta risultati molto più gratificanti in termini di vendite e soprattutto facendosi notare dalla Newton Compton, che ha poi acquisito i diritti del libro e l’ha ripubblicato sotto il proprio marchio.

Un buon editing può salvare qualsiasi libro.

Parallelamente alla sua attività di scrittrice Argeta ha cominciato a lavorare presso alcune case editrici  e così ha iniziato a scoprire come funzionava il lavoro “dietro le quinte”. Proprio a seguito di queste esperienze lavorative, pensando a quali cose avrebbe migliorato nel mondo dell’editoria se ne avesse avuto la possibilità, nel 2011 Argeta Brozi ha fondato la Butterfly Edizioni, con l’obiettivo di creare una casa editrice che non si limitasse a pubblicare libri, ma che desse agli autori un sostegno continuo, proprio ciò che lei aveva visto mancare in genere presso altri editori.

Se ti piacciono le interviste di Libroza, regalami un like: a te non costa nulla, ma per me è fonte di grande soddisfazione e mi ripaga di tutto il lavoro!

Come editrice Argeta Brozi riceve molti manoscritti di autori esordienti, così ci rivela che gli errori più frequenti che ritrova nelle pagine che legge sono la mancanza di una revisione accurata del testo, l’assenza di una leva emozionale forte all’interno della storia e una debole caratterizzazione dei personaggi.

Questi, però, sono solo i primi consigli di una lunga serie che Argeta Brozi ci ha dato, rivolti a chi scrive o si accinge a scrivere un libro e ambisce a essere pubblicato. Per scoprirli tutti non ti resta che guardare il video integrale dell’intervista!

Puoi trovare Argeta Brozi sul suo sito: www.argetabrozi.it

Oppure puoi seguire le attività della Butterfly Edizioni dalla sua Pagina Facebook: www.facebook.com/edizionibutterfly

Risorse Utili