Come promuovere un libro: 3 (scomode) verità sulla promozione editoriale - Libroza
2591
post-template-default,single,single-post,postid-2591,single-format-standard,op-plugin,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Come promuovere un libro: 3 (scomode) verità sulla promozione editoriale

come promuovere un libro

Home > Come promuovere un libro: 3 (scomode) verità sulla promozione editoriale

In un articolo precedente abbiamo analizzato e sfatato i 3 falsi miti sulla pubblicazione con una casa editrice, dimostrando come essere pubblicato da un editore non dovrebbe essere l’obiettivo vero di un autore.

Trovare un editore, infatti, è un’aspirazione legittima di tanti scrittori e, con costanza e tenacia, è un traguardo raggiungibile. Tuttavia pubblicare con una casa editrice non risolve la necessità principale che, invece, è quella di promuovere un libro per farlo emergere nel vasto e agguerrito mercato editoriale contemporaneo.

Ascolta questo episodio in Podcast su iTunesSpreaker

La ricerca di un editore può portare via molto tempo, ma, dopo aver trovato una casa editrice seria interessata a pubblicare il tuo libro, tu dovresti comunque rimboccarti le maniche e promuovere il tuo libro praticamente da solo e con le tue sole forze.

Per questo io ti consiglio di non perdere tempo alla ricerca di un editore che in ogni caso avrà il controllo finale sul tuo testo, che non potrà aiutarti nella fase delicata della promozione, e con il quale dovrai dividere (in modo sfavorevole per te!) i guadagni delle tue vendite.

Pubblica il tuo libro in modo autonomo e veloce in Self Publishing e dedica piuttosto il tuo tempo e le tue energie a promuoverlo, studiando le tecniche di book marketing più efficaci, applicandole con costanza e testandole sul campo.

Promuovere un libro: un passo necessario

Promuovere un libro è la chiave del suo successo.

Come sai bene, infatti, a volte libri mediocri vendono molte copie e diventano famosi solo perché sono “spinti” con forza, presentati in tutte le trasmissioni, pubblicizzati su giornali, riviste e siti web, distribuiti in tutte le librerie fino al più remoto autogrill.

Alla fine un lettore, trovandosi davanti più e più volte lo stesso libro, consigliato da nomi autorevoli, osannato da fascette roboanti, per curiosità, se non per sfinimento, lo compra.

Dunque, a meno che tu non sia un personaggio famoso, uno di quegli autori di spicco su cui le grandi case editrici investono tutta la loro “potenza di fuoco” mediatico e commerciale (ma, se così fosse, dubito che saresti qui a leggere il mio blog! ;-)), se quindi, dicevo, sei uno scrittore come tanti, e magari al tuo debutto, sappi che imparare a promuovere il tuo libro è necessario, sia che tu voglia pubblicare con un editore, sia che tu voglia fare Self Publishing e autopubblicarti.

Come promuovere un libro: le 3 verità sulla promozione editoriale che nessuno ti dice

Ci sono alcune cose, però, che devi sapere sulla promozione editoriale: 3 verità che nessuno ti dice.

Verità n.1: promuovere un libro di qualità

La maggior parte dei libri self attualmente sul mercato sono di qualità dilettantesca. Questo ha generato il diffuso pregiudizio nei confronti dei libri self come libri di serie B, libri “che nessun editore ha voluto” perché di scarsa qualità. Per fortuna non è (sempre) così!

I lettori dimostrano quotidianamente che ciò che a loro interessa non è l’etichetta o il nome che c’è in copertina, ma la qualità di ciò che c’è dentro un libro.

Proprio per questo, però, tu devi distinguerti.

Ricordati che su Amazon e in tutte le altre librerie online non c’è distinzione tra libri self e libri pubblicati da case editrici. Quello che conta è se il libro piace ai lettori oppure no.

Quindi, se vuoi fare Self Publishing, devi fare un Self Publishing di qualità, altrimenti perdi solo tempo.

Te lo dico e lo ripeto con estrema franchezza, a costo di sembrare brusca e indelicata: non esiste un Self Publishing di successo se non è un Self Publishing di qualità.

Non esiste un Self Publishing di successo se non è un Self Publishing di qualità.

Verità n.2: promuovere un libro prima ancora di pubblicarlo

La promozione editoriale comincia già nella fase della scrittura.

Questo non vuol dire che se hai già pubblicato il tuo libro non puoi più fare nulla, anzi. Se hai già pubblicato il tuo libro sei già a uno stadio avanzato del percorso, vuol dire che hai fatto già molte cose, ma se hai pubblicato il tuo libro e le vendite non vanno come speravi, non ottieni i risultati che vorresti, allora forse è il caso di tornare indietro ad aggiustare qualcosa, a verificare  che tutto sia stato fatto come si deve perché una promozione editoriale efficace comincia prima della pubblicazione.

Non dimenticare infatti che scegliere il titolo giusto, creare una copertina di qualità, scrivere una descrizione accattivante sono passaggi obbligati che devi compiere prima di mettere in vendita il tuo libro, ma sono anche importanti strumenti di promozione editoriale.

Una promozione editoriale efficace comincia prima della pubblicazione.

Verità n.3: promuovere un libro mirando al bersaglio giusto

Fare promozione editoriale significa mettere il tuo libro davanti agli occhi dei lettori giusti.

E qui arriva il punto dolente.

Quando chiedo agli autori a chi è rivolto il loro libro, a chi vorrebbero venderlo, la maggior parte delle volte mi sento dire: «Tutti, il mio libro va bene per tutti!».

Questo è  un errore. Ovviamente io ti auguro che il tuo libro sia letto da lettori di ogni tipo, di ogni fascia di età e interesse, ma la tua strategia di promozione editoriale, per essere efficace, deve iniziare da un target ben preciso. Non puoi pretendere di vendere il tuo libro a tutti i lettori.

Devi capire qual è il tuo lettore, cosa gli piace, cosa si aspetta e soprattutto dove va a cercare i libri da leggere, come sceglie i nuovi libri da leggere. È una questione di obiettivi.

È come fare tiro con l’arco: come puoi fare centro se non sai verso quale bersaglio mirare?

Fare promozione editoriale significa mettere il tuo libro davanti agli occhi dei lettori giusti.

Promuovere un libro è una questione di obiettivi

Come vedi torniamo sempre al discorso degli obiettivi.

Ecco dunque i due concetti chiave su cui ti invito a riflettere. Prima di cominciare a fare promozione editoriale, poniti queste due domande:

1) Qual è il tuo obiettivo? Questo vale sia in termini di soddisfazione personale (vuoi essere famoso per ciò che scrivi o vuoi essere pubblicato da una casa editrice? Come abbiamo già visto sono due cose molto diverse) ma anche a livello editoriale (qual è il tuo lettore, a chi ti rivolgi?)

2) Quanto sei disposto a impegnarti per raggiungere il tuo obiettivo? Fare promozione editoriale è fondamentale per ogni autore, sia self che pubblicato da un editore, ma è un processo che richiede tempo e impegno. Quanto impegno? Almeno tanto quanto ne hai messo per scrivere il tuo libro.

La regola base di ogni promozione editoriale è solo una: la promozione editoriale è una maratona.

Del resto tu detieni i diritti sui tuoi libri per tutta la vita …e i tuoi eredi fino a 70 anni dopo la tua morte! 😉

Capisci bene, quindi, che ciò di cui hai bisogno è una strategia. Non si vince la maratona esaurendo tutto il fiato nei primi dieci chilometri.

Per promuovere un libro con efficacia devi impostare una strategia a lungo termine, che tenga conto delle tue forze, delle tue risorse, degli strumenti che di volta in volta possono nascere a tua disposizione, perché la tecnologia è in continua evoluzione, insomma uno sguardo a lunga gittata che punti al tuo obiettivo: farti conoscere e apprezzare come autore, raggiungere più lettori possibili, vendere più copie.

Ora che ho finito, ti chiedo un piccolo favore.
Se questo articolo ti è piaciuto, che ne dici di condividerlo?

Con un semplice click dimostrerai di apprezzare il mio lavoro e mi farai felice! 🙂

Se invece hai qualche domanda o vuoi esprimere il tuo punto di vista, scrivimi nei commenti qui sotto. Non vedo l'ora di leggerti!

Risorse Utili