Le 3 regole per promuovere un libro sui Social Network - Libroza
2445
post-template-default,single,single-post,postid-2445,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Le 3 regole per promuovere un libro sui Social Network

Le 3 regole per promuovere un libro sui social

Home > Le 3 regole per promuovere un libro sui Social Network

Spesso gli autori mi chiedono: «Come faccio a fare tutto? Se seguo tutti i social media non ho più tempo per scrivere!»
E io rispondo: «Esatto!»

I social media sono un potente mezzo di comunicazione e sono un tassello immancabile in ogni strategia di promozione editoriale, ma il rischio di perdersi tra profili, pagine e account è concreto e reale.

Ascolta questo episodio in Podcast su iTunesSpreaker 

I social network possono trasformarsi nel più grande giocattolo-perdi-tempo che tu abbia mai avuto.
Entri nel tuo account Facebook, dai un’occhiata alla Home page, leggi qualche notizia, condividi un post divertente, sbirci le foto di un tuo amico… ed è già passata un’ora!
Se poi ti piace navigare su YouTube alla ricerca di video recensioni o video tutorial, beh, non ne parliamo… la notte può diventare davvero molto piccola!

Il segreto per promuovere un libro sui social

Allora qual è il segreto per promuovere un libro sui social network senza perdersi e senza perdere troppo tempo?

Il segreto è molto semplice: non devi seguire tutti i social.

Se per tuo piacere vuoi sfogliare immagini su Instagram o Pinterest, guardare video su YouTube, leggere notizie su Facebook o Twitter e partecipare a gruppi di discussione su LinkedIn, fai pure, ma se vuoi promuovere il tuo libro attraverso i social network, smetti di pensare di poterlo fare su molti canali contemporaneamente.

Aprire e gestire molti profili social richiede tempo ed energia. Perché non si tratta solo di scrivere un post o caricare una foto e copia-incollarla in account diversi su social diversi. Bisogna conoscere le regole e il pubblico di ogni canale sociale, adeguare la propria comunicazione e soprattutto stimolare la partecipazione dei lettori. Altrimenti è tutto inutile.

Meglio allora restringere il campo, focalizzarsi su un solo canale, o per lo meno su un canale alla volta, e costruire al suo interno la propria figura, farsi conoscere, riconoscere e apprezzare.

Un vecchio proverbio cinese dice “Il cacciatore che insegue due conigli non ne cattura nessuno”, che ricalca il nostro vecchio adagio “Chi troppo vuole nulla stringe”.

Dunque, restringi il tuo obiettivo e vedrai che i tuoi colpi andranno a segno.

Il cacciatore che insegue due conigli, non ne cattura nessuno.

Le 3 regole per promuovere un libro sui social network

Come il cacciatore che insegue due conigli deve fare delle scelte se non vuole tornare a casa con le mani vuote, così anche tu devi seguire alcune regole, semplici ma precise, per promuovere il tuo libro sui social network.

1. Scegli il social giusto per promuovere il tuo libro

Che senso ha che tu ti impegni ad imparare i meccanismi di Facebook se il tuo pubblico frequenta più assiduamente Twitter? Oppure, perché dovresti perdere tempo ed energie a farti selfie in ogni angolo della casa se il tuo pubblico preferisce leggere la tua opinione o intavolare con te una discussione?

Insomma, è la regola base di ogni strategia di marketing: se vuoi vendere devi andare dove ci sono i clienti. Se vuoi farti conoscere come autore e vendere il tuo libro devi sapere qual è il tuo pubblico di riferimento e dove si ritrova.

Allora per prima cosa devi capire in quali piazze virtuali si incontrano i tuoi potenziali lettori, quali canali sociali frequentano, quali contenuti preferiscono.

Per capirlo cerca i tuoi “concorrenti”, gli autori del tuo stesso genere letterario e scopri quali profili sociali hanno, su quali canali sono più seguiti e commentati.

Fai attenzione, però: cerca autori italiani e non stranieri, perché all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, l’uso e la diffusione dei social network non sono uguali all’Italia. Tra gli autori italiani più importanti nel tuo stesso genere letterario, seleziona poi quelli che hanno un dialogo diretto con i propri lettori. Non ti basare solo sul numero di like o follower, leggi i commenti del pubblico e le risposte dell’autore.

Cerca dunque profili con un alto grado di engagement e scegli di conseguenza su quale canale puntare la tua strategia di book marketing.

2. Studia il canale social su cui promuovere il tuo libro

Dopo aver capito quale canale è più frequentato dai tuoi potenziali lettori, studia quel canale approfonditamente.
Se non lo conosci per nulla cerca qualche manuale o leggi una delle tante guide gratuite che trovi online.

Ogni canale ha la sua cultura, il suo stile, le sue sfumature. Dedica quindi un po’ di tempo ogni giorno a scoprire tutte le funzioni a tua disposizione, le regole di quel social network, le abitudini degli utenti, le buone pratiche, i contenuti che riscuotono più successo, i tempi e i modi migliori per essere presenti e farsi notare.

Ancora una volta guarda cosa fanno gli altri e impara dai più bravi.

Aprire un profilo in ogni social e postare su ciascuno le stesse cose alla stessa ora sperando che funzioni è una ricetta perfetta per il fallimento di ogni strategia di social media marketing.

Se ci sono più canali validi per la tua strategia di promozione editoriale, scegline uno e inizia da quello. A meno che tu non sappia già usare molto bene un social network, ti consiglio infatti di non disperdere le tue energie nel tentativo di imparare ad usarne contemporaneamente due o tre. Concentrati su quello che ti piace di più, quello per il quale ti senti più portato e studialo approfonditamente.

Solo quando ti sentirai perfettamente padrone dei meccanismi di un canale social, potrai passare a studiarne un altro.

3. Sfrutta a pieno i social per promuovere il tuo libro

Dopo aver identificato il canale sociale più adatto a promuovere il tuo libro e aver impiegato il tuo tempo a studiarne i meccanismi e le caratteristiche, è tempo di sfruttare a pieno quel canale.

Hai imparato quali sono i contenuti più apprezzati dagli utenti di quel canale? Bene, offri al tuo pubblico quei contenuti.
Hai verificato quali sono i giorni e gli orari in cui è meglio pubblicare per essere più visibili? Bene, pubblica in quei giorni e in quegli orari.
Hai scoperto come stimolare le condivisioni, i commenti e le interazioni con il tuo pubblico? Benissimo, coltiva il tuo pubblico con costanza e dedizione.

Se hai account su diversi canali social, scegli qual è il tuo canale principale e dedica i tuoi sforzi maggiori a quello. Tieni attivo solo un canale piuttosto che averne tanti e non riuscire a seguirli.

Non puoi fare tutto, essere presente dappertutto e pretendere di farlo bene!

Se seguirai queste tre regole, la tua strategia di promozione editoriale sui social avrà certamente successo. Ricordati che il social media marketing non è una gara di velocità, non vince chi arriva primo o chi raggiunge il numero più alto di follower in minor tempo.

Il social media marketing è una maratona in cui vince chi costruisce la propria immagine giorno per giorno e chi sa mantenere attivo l’interesse del pubblico alla lunga distanza.

Tu quali social hai usato finora per promuovere i tuoi libri? In quali canali hai avuto più soddisfazioni? Scrivimelo qui sotto nei commenti!

Ora che ho finito, ti chiedo un piccolo favore.
Se questo articolo ti è piaciuto, che ne dici di condividerlo?

Con un semplice click dimostrerai di apprezzare il mio lavoro e mi farai felice! 🙂

Se invece hai qualche domanda o vuoi esprimere il tuo punto di vista, scrivimi nei commenti qui sotto. Non vedo l'ora di leggerti!

Risorse Utili

Scarica l’infografica di questo articolo:

Infografica – Le 3 regole per promuovere un libro sui Social