Come scrivere libri per bambini e per ragazzi - Libroza
5384
post-template-default,single,single-post,postid-5384,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Come scrivere libri per bambini e per ragazzi

Come scrivere libri per bambini e per ragazzi

Home > Come scrivere libri per bambini e per ragazzi

Se vuoi imparare come scrivere libri per bambini e per ragazzi, i consigli che sto per darti in questa Guida possono esserti molto utili.

Scrivere racconti per l’infanzia è un’ambizione di molti scrittori. Se hai figli o nipoti, tu stesso avrai sicuramente letto per loro molte storie e altre te ne sarai inventate. Anzi, a forza di inventare storie su richiesta dei tuoi bambini, forse ti è venuto in mente che potresti scriverle e farle diventare un libro.

Perché no? Il settore della letteratura per l’infanzia è in continua crescita, perché i bambini amano leggere e perché i genitori ci tengono a dare continui stimoli creativi ai loro figli.

Questo da una parte significa che il mercato è molto competitivo, ma dall’altra significa che c’è molta richiesta.

Quindi, non fare il timido: se hai delle storie avvincenti che ti girano in testa, se hai inventato molte storie per far addormentare i tuoi figli, o semplicemente se hai una forte vena creativa e vuoi dare voce al bambino che c’è in te, prendi carta e penna e scrivi il tuo libro per bambini.

Scrivere libri per bambini: tutt’altro che un gioco da ragazzi

Scusa il gioco di parole, ma il punto da cui partire è proprio questo: scrivere un libro per bambini non è affatto semplice.

Chi non ha mai letto o sfogliato un libro per bambini? Ebbene, girando quelle pagine ricche di immagini e spesso scritte con caratteri molto grandi, molti pensano che scrivere un libro per bambini sia facile.

Che ci vuole a inventare una storiella breve che, messa in fila, occupa poche pagine? Poi basta impaginare il testo con caratteri molto grandi, arricchire il tutto con grandi disegni… et voilà! Il libro per bambini è fatto.

A dirlo in effetti è facile, ma a farlo non altrettanto, te lo assicuro.

Scrivere un libro per l’infanzia non è facile prima di tutto perché la fantasia dei bambini è molto più ricca e attiva della nostra di adulti (per fortuna loro e per sfortuna nostra).

Ti è mai capitato di essere preso d’assalto da una raffica di domande da parte di un bambino? I bambini sono curiosi, vogliono sapere, chiedono con spontaneità, ma se non ricevono le risposte che si aspettano rimangono scontenti. Così quando leggono o ascoltano una storia, i bambini hanno bisogno di trovare nel testo tutte le informazioni per dare vita al loro mondo fantastico.

Scrivere libri per bambini e per ragazzi significa riuscire a ragionare (ancora) come loro.

Scrivere libri per bambini e per ragazzi significa riuscire a ragionare (ancora) come loro.

Per approfondire questo argomento così importante per tutti gli autori, guarda il Video Corso GRATUITO Introduzione alla Narrativa per Bambini e per Ragazzi, disponibile su Libroza.Academy.

Imparerai:

  • come e perché i libri per bambini e per ragazzi sono suddivisi per età
  • quali caratteristiche devono avere i libri illustrati per la prima infanzia
  • quali caratteristiche devono avere i libri per i bambini dai 5 ai 7
  • quali caratteristiche devono avere i libri per bambini dagli 8 agli 11 anni
  • quali caratteristiche devono avere i libri per ragazzi dagli 12 ai 14 anni

Guarda il Video Corso GRATUITO su Libroza.Academy >>>

Non hai ancora un account su Libroza.Academy?

Cosa aspetti? Registrati subito!

La registrazione è GRATIS e immediata e ti permette di avere subito accesso a tutti i corsi GRATUITI disponibili nel nostro catalogo, tra i quali anche questo: Introduzione alla Narrativa per Bambinie per Ragazzi!

Risorse Utili

No Comments

Post A Comment